La scuola in Liguria - Conferenza stampa per l’avvio dell’anno scolastico 2011/2012

(12 settembra 2011)

Conferenza stampa sullavvio del nuovo anno scolastico 2011/2012
Venerdì 9 settembre alle ore 10,00, nel salone Barabino della sede dell'U.S.R. Liguria, il Direttore Generale, dott.ssa Giuliana Pupazzoni, ha incontrato i giornalisti radio-televisivi e della carta stampata per la tradizionale conferenza stampa in  occasione dell'avvio del nuovo anno scolastico ed ha presentato i dati relativi alla situazione della Scuola in Liguria e la sintesi delle operazioni messe in atto dall'U.S.R. e dagli Ambiti Territoriali delle quattro province liguri per il corretto inizio d'anno. Ha, inoltre, illustrato le misure di accompagnamento alla riforma della secondaria di secondo grado organizzate dall'Ufficio.

"La scuola ligure torna ad assumere personale", ha detto la dott.ssa Pupazzoni. "Infatti, sono state effettuate ben 1.347 nuove assunzioni in ruolo di docenti ed A.T.A. e 250 nomine a tempo determinato, offrendo finalmente ai precari della scuola la risposta alle loro esigenze lavorative. Le operazioni si sono svolte celermente e nella massima trasparenza, con grande sacrificio per il personale amministrativo dei nostri uffici, che ringrazio ancora una volta per lo sforzo e la fatica compiuta. Abbiamo così permesso alle scuole liguri - ha continuato il Direttore - di iniziare le lezioni il 12 settembre prossimo senza difficoltà, con tutti i docenti in cattedra e con il personale al suo posto. Unica preoccupazione per i 72 posti vacanti di dirigenti scolastici: ancora per un anno sono state attribuite reggenze a presidi già titolari su un Istituto".

Sarà davvero l'ultimo anno di disagio per alcuni dirigenti scolastici della nostra Regione, che il Direttore Generale ha elogiato per la grande disponibilità dimostrata e per l'impegno gravoso a "coprire" due scuole. Infatti, tutte le procedure per il concorso a dirigente sono già state avviate. Nella prima quindicina del mese di ottobre si effettuerà la prova preselettiva in due sedi regionali presso il Liceo Cassini e l'attiguo Liceo Barabino di Genova. La commissione terminerà quasi certamente tutte le operazioni concorsuali in tempo utile per consentire ai nuovi dirigenti di insediarsi con il 1° settembre 2012.

216 le istituzioni scolastiche statali della Liguria e 1.051 i plessi scolastici (punti di erogazione del servizio) con 171.938 alunni. Sono solo alcuni tra i numerosi dati inseriti in un apposita pubblicazione illustrata ai giornalisti.

Tra i numeri salta all'occhio la notevole presenza di allievi disabili (4.869 di cui 1.841 in gravità). A fronte di un organico consolidato di docenti di sostegno, "abbiamo provveduto - ha detto il Direttore Pupazzoni - ad alcune deroghe e nei prossimi giorni, sulla base delle gravità segnalateci dai dirigenti scolastici, cercheremo di dare risposta a precise esigenze. E' da notare - ha continuato il Direttore - che il numero delle certificazioni è aumentato quest'anno in modo davvero considerevole: 500 circa in più rispetto al trascorso anno scolastico. Molte di esse, per la verità, non presentano situazioni di particolare gravità. Per meglio comprendere le motivazioni di tale fenomeno abbiamo già avviato un confronto con la Regione Liguria e le ASL".

Gli allievi stranieri, presenti nelle classi, risultano circa l'11% sul totale, il 35% del quale è, comunque, costituito da bambini e ragazzi nati in Italia. "Per questi allievi - ha sottolineato il Direttore Generale - il nostro Ufficio, anche attraverso il Centro interistituzionale C.R.A.S. di Genova, offre numerose risorse e stimoli alle scuole, allo scopo di favorire una sempre più attiva e consapevole integrazione".

All'interno dei dati contenuti nella pubblicazione fornita oggi ai giornalisti, interessante è ancora notare una certa inversione di tendenza, all'inizio del terzo anno di attuazione della riforma delle superiori, in merito alle iscrizioni alle classi prime: calano gli studenti nei Classici e negli Scientifici a fronte del boom registrato nei due anni precedenti; così come diminuiscono gli iscritti negli Istituti Tecnici del settore economico e nei Professionali settore servizi. Aumentano considerevolmente gli studenti che hanno scelto il Linguistico ed il Liceo delle Scienze Umane.
Conferenza stampa sullavvio del nuovo anno scolastico 2011/2012
E' stata, infine, offerta una analisi dei risultati ottenuti dagli studenti liguri nelle prove somministrate dal Sistema Nazionale di Valutazione degli apprendimenti (INVALSI). Ecco quanto emerge:
Ultima notizia dalla conferenza stampa di oggi: il Direttore Pupazzoni ha annunciato che, insieme con l'Assessore regionale alla Scuola e alla Formazione, Pippo Rossetti, si recherà lunedì 12 settembre p.v., primo giorno di lezione del nuovo anno scolastico, a far visita a tre Istituti scolastici liguri, primo tra i quali la Scuola in Ospedale del Gaslini. In tale, particolare e coraggiosa struttura formativa, la presenza delle Istituzioni ha l'obiettivo di mostrare attenzione ed incoraggiamento ai giovani e alle loro famiglie, che stanno vivendo un delicato momento di sofferenza. Il Direttore Pupazzoni  e l'assessore Rossetti si recheranno, poi, al Caboto di Chiavari e presso la scuola del Villaggio del Ragazzo di Cogorno.

pdf Comunicato stampa n. 15 del 9/09/2011 - Avvio dell'anno scolastico 68.38 Kb
pdf Dati relativi alla situazione della scuola in Liguria 166.03 Kb
pdf Sintesi alle misure di accompagnamento 70.80 Kb