Via Assarotti 38 - 16122 Genova +39.010.8331.1 direzione-liguria@istruzione.it
  • Nessuna categoria

Praemium Classicum Clavarense – venerdì 12 dicembre 2014

(27 novembre 2014)
Si dà notizia della cerimonia di
conferimento del "Praemium Classicum Clavarense", l'annuale
riconoscimento, giunto quest'anno alla 21^ edizione, che la Delegazione di
Chiavari "Lucilla Donà Barbieri" assegna a uno studioso particolarmente
benemerito negli studi di antichistica.
Il vincitore dell'edizione 2014
è il prof. Angelo Casanova, emerito di Letteratura Greca all'Università di
Firenze, ben noto per i suoi significativi contributi che spaziano da Esiodo a
Menandro, da Diogene di Enoanda fino a Plutarco, interessando anche i rapporti
tra papirologia e letteratura (con interventi su Callimaco, Lolliano
ecc…).
La cerimonia di premiazione si
svolgerà venerdì 12 dicembre 2014, alle ore 16, presso la Sala
Presidenziale della Società Economica, in via Ravaschieri, n. 15 a Chiavari.
Per l'occasione il prof.
Casanova terrà una lezione sul tema:
"Leggere oggi i primi versi
degli ‘Aitia' di Callimaco".

Per
informazioni:
prof. Sergio Audano

sergioaudano70@gmail.com

La Grande Guerra e gli scrittori italiani – Genova, giovedì 27 novembre 2014, ore 17

(24 novembre 2014)
La F.I.L.D.I.S. (Federazione
Italiana Laureate e Diplomate Istituti Superiori  –  I.F.U.W. International
Federation of University Women) ha organizzato giovedì 27 novembre
2014, ore 17,00,
presso il Circolo
Ufficiali Genova (via san Vincenzo, n. 68) un incontro con il
prof. Francesco De Nicola, Docente di Letteratura Italiana presso l'Università
degli Studi di Genova, sul tema La Grande Guerra e gli
scrittori italiani.

Per informazioni:
claranoli2012@gmail.com

pdfINVITO

Giorno della Memoria – 27 gennaio 2015

Giorno della Memoria - 27 gennaio

(3 febbraio 2015)

(15 gennaio 2015)

(14 gennaio 2014)

(23 dicembre 2014)

(5 dicembre 2014)

(21 novembre 2014)

CICLO DI INCONTRI – Il mare e le scoperte geografiche – La Spezia

(20 novembre 2014)
CICLO DI INCONTRI – Il mare e le scoperte geografiche
pdfBROCHURE

Nell'ambito della rassegna "Il mare come ponte" la Direzione della Biblioteca "Camila Basso" dell'Istituto Superiore "Vincenzo Cardarelli", a 5 anni dalla scomparsa di Camila, propone un Ciclo di Incontri in SUAM MEMORIAM in cui verrà approfondito il tema del "Mare e le grandi scoperte geografiche" come origine storica dell'attuale mondo globalizzato, in un dialogo ragionato tra passato e presente

  •  Dal mar Mediterraneo alle Rotte Atlantiche
    La nascita del colonialismo: traffici, merci e uomini
    Prof. Francesco Surdich, Docente Università degli Studi di Genova
    7 novembre ore 11.30 – Auditorium Liceo Artistico Musicale
  •  La lunga durata del colonialismo
    La Spezia e il colonialismo italiano
    Prof. Nicholas Lucchetti, Libero Ricercatore
    19 novembre ore 15.00 – Auditorium Liceo Artistico Musicale
  •  Il Processo di Barcellona: 2010 un Nuovo Ordine Mediterraneo?
    Prof.ssa Renata Pepicelli, Università LUISS
    1 dicembre ore 11.30 – Auditorium Liceo Artistico Musicale
  • Continuità del colonialismo e mobilità umane
    Prof. Salvatore Palidda, Docente Università degli Studi di Genova
    2 dicembre ore 11.30 – Auditorium Liceo Scientifico "A. Pacinotti"
  • La Ruta de la Paz
    Scultore Jimenez Deredia
    9 dicembre ore 12.00 – Auditorium Liceo Artistico Musicale
  • Le Bolle papali di Niccolò V sarzanese e di Alessandro VI Borgia
    La spartizione dell'Atlantico e l'avversione per il diverso
    Prof.ssa Stefania Pastore, Ricercatrice presso la Scuola Normale di Pisa
    19 gennaio 2015 ore 11.30 – Presso Liceo Classico "L. Costa"
  • Traffici merci uomini oggi nel Porto della Spezia
    Presidente Autorità Portuale Lorenzo Forcieri
    15 maggio 2015 – Auditorium Liceo Artistico Musicale

Un Pianoforte per Natale – Rapallo, Venerdì 28 novembre 2014 ore 21,00

(17 novembre 2014)

Concerto
benefico del Maestro Marco Vincenzi in favore della realizzazione dei Pranzi di
Natale con i poveri della Comunità di Sant'Egidio

Venerdì 28 novembre 2014 ore 21,00
Teatro Auditorium delle Clarisse –
Via Montebello, 16035 Rapallo

"Quando offri un pranzo o
una cena, non invitare i tuoi amici, né i tuoi fratelli, né i tuoi parenti, né
i ricchi vicini, perché anch'essi non ti invitino a loro volta e tu abbia il
contraccambio. Al contrario, quando dài un banchetto, invita poveri, storpi,
zoppi, ciechi; e sarai beato perché non hanno da ricambiarti. Riceverai infatti
la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti". 
(Luca
14,12-14)

Il pranzo
di Natale con i poveri è una tradizione della Comunità di Sant'Egidio da
quando, nel 1982, un piccolo gruppo di persone povere fu accolto attorno alla
tavola della festa nella Basilica di Santa Maria in Trastevere. Sono passati più
di 30 anni
da quel primo pranzo: da allora la tavola si è allargata di anno
in anno e da Trastevere ha raggiunto tante parti del mondo, dovunque la
Comunità è presente. Un Natale straordinario che ogni anno coinvolge decine di
migliaia di persone in 70 paesi diversi: anziani soli, famiglie in difficoltà,
gente che vive nella strada, negli istituti, nelle carceri: tutti quei poveri
che la Comunità aiuta durante l'anno e molti altri che si sono aggiunti per la
festa.

A Genova lo scorso anno il pranzo di Natale ha coinvolto più di seimila
persone
. Centinaia di amici ci hanno aiutato a realizzare questa grande
tavola con un posto preparato per ognuno.

Le offerte raccolte al termine
del concerto saranno devolute alla realizzazione del pranzo di Natale 2014.

Programma della serata
L. v.
BEETHOVEN           Sonata n.
7 in re magg. op. 10 n. 3
(1770-1827)                       
Presto
                                           Largo e mesto
                                           Minuetto (Allegro)
                                           Rondò (Allegro)

Sonata n. 14 in do diesis min. op.27 n° 2
"Quasi una Fantasia"
                                           ("Al chiaro di luna")
                                           Adagio
sostenuto
                                           Allegretto
                                          
Presto agitato
Sonata n. 21 in do
magg. op.53 "Waldstein"
                      
                      Allegro
con brio
                       
                     Introduzione
(Adagio molto)
 
                                           Rondò
(Allegretto moderato – Prestissimo)

MARCO VINCENZI
Genovese,
si è diplomato in pianoforte col massimo dei voti e la lode presso il
Conservatorio della sua città, vincendo il premio per il miglior diploma
dell'anno. In seguito ha studiato con Maria Tipo al Conservatorio Superiore di
Ginevra, ottenendo il Prix de Virtuosité nel 1986; nello stesso anno si è diplomato
in composizione e laureato in lettere moderne col massimo dei voti e la lode,
discutendo una tesi su Dinu Lipatti, che è stata premiata dalla Fondazione
Lipatti di Bucarest. Distintosi in numerosi concorsi, ha vinto quelli
internazionali di Stresa e della Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo. 

Svolge
attività nei principali centri italiani, in Austria, Francia, Germania, Gran
Bretagna, Olanda, Romania, Spagna, Svizzera e Stati Uniti, tenendo recitals e
concerti con orchestra in alcune fra le più prestigiose sale europee. Ha preso
parte a numerose esecuzioni integrali dell'opera pianistica di Chopin, delle
Sonate di Beethoven, delle Sonate e dei Concerti di Mozart; con l'Orchestra di
Roma e del Lazio diretta da Lu Jia ha inaugurato la Festa Europea della Musica
2002, eseguendo il Terzo Concerto di Beethoven in Piazza del Campidoglio. Molto
attivo in ambito cameristico, collabora da anni con Cristiano Rossi, il Nuovo
Quartetto Italiano, il Quartetto di Fiesole e altre formazioni di rilievo.

Titolare
di pianoforte principale presso il Conservatorio di Genova, direttore del
Centro Studi Musicali Ferruccio Busoni di Empoli e direttore artistico del
Concorso pianistico internazionale "Arcangelo Speranza" di Taranto, ha
progettato e curato i volumi Ferruccio Busoni e il pianoforte del Novecento e
Drammaturgie musicali del Novecento. I suoi otto CD monografici (Lipatti,
Wolf-Ferrari, Busoni, Pizzetti, Rota, Vieuxtemps, Respighi, Mozart-Busoni),
tutti editi dalla Dynamic, sono stati recensiti molto favorevolmente dalle più
importanti riviste europee ed americane: l'ultimo ha ottenuto critiche
internazionali altamente elogiative e il prestigioso invito a suonare per i
Concerti del Quirinale 2008. L'anno scorso è uscito un suo CD mozartiano per
Naxos.

Your browser is out-of-date!

Update your browser to view this website correctly. Update my browser now

×